Come Trattare un Figlio Tossicodipendente

Come Trattare un Figlio TossicodipendenteAvere le giuste informazioni su come trattare un figlio tossicodipendente è di fondamentale importanza perchè offre la possibilità di sapere qual’è il modo corretto di rapportarsi con lui per aiutarlo a smettere di usare droga.

Capire come trattare un figlio tossicodipendente non è semplice perchè, spesso, la persona che fa uso di droga tende a sminuire la gravità della sua condizione e cerca di convincere i propri cari che non c’è nulla di cui preoccuparsi, nella speranza di riuscire ad allentare la pressione esercitata nei suoi confronti.

Pertanto, per evitare che la situazione possa peggiorare, la miglior cosa da fare è quella di affidarsi a degli esperti in grado di gestire una situazione del genere.

La Comunità di Recupero Tossicodipendenti Narconon Gabbiano, attiva dal 1988, si avvale di un efficace percorso di disintossicazione e riabilitazione ed è in grado di fornire il proprio supporto a tutti quei familiari che non sanno come fare per parlare con il proprio e convincerlo a farsi aiutare.

  • Vuoi Sapere Come Trattare un Figlio Tossicodipendente?
  • Vuoi Aiutarlo a Smettere di Usare Droga?

Contatta i Nostri Operatori per un Aiuto Immediato
Chiama Subito
Numero Verde 800 178 796

Attivo 24 ore su 24 – 7 giorni su 7

Molte volte, una delle difficoltà che impedisce ad un genitore di aiutare un figlio tossicodipendente è quella di pensare che il problema sia esclusivamente l’uso di droga in sè, ma in realtà non è così. Infatti, alla base di un problema di tossicodipendenza vi è sempre una condizione di disagio, fisico o emotivo, che la persona ha cercato “risolvere” facendo uso di droga.

E’ proprio per questo motivo che quando un papà o una mamma prova a parlare con il proprio figlio per convincerlo a fare qualcosa per smettere di usare droga, lui potrebbe reagire rifiutando qualsiasi forma di aiuto, oppure facendo mille promesse che la cosa non accadrà più, tutto perchè non vuole rinunciare all’unica cosa che, dal suo punto di vista, gli permette di “stare bene“.

Di fronte ad un atteggiamento di questo tipo, non è raro che un genitore si senta scoraggiato, a tal punto da arrendersi ed aspettare che sia il proprio figlio a chiedere aiuto. Purtroppo, però, non è detto che questo accada.

Ecco perchè se la situazione non dovesse migliorare è necessario farsi aiutare da esperti.

Gli operatori della Comunità Narconon Gabbiano sanno come parlare con una persona che fa uso di droga e farle capire l’importanza di risolvere il suo problema. Se necessario, inoltre, sono disponibili ad affiancare la famiglia direttamente a domicilio, organizzando un colloquio finalizzato a convincere la persona interessata ad intraprendere nell’immediato il Programma Narconon.

Grazie alla Comunità Narconon Gabbiano migliaia di persone hanno risolto un problema di tossicodipendenza ed ora conducono una vita felice e libera dalla droga.